BRAIN LONGEVITY

I disturbi legati al declino delle funzioni cognitive, varie forme di demenza e perdita di memoria, fino all’insorgere della malattia dell’Alzheimer, rappresentano oggi la maggiore causa di degrado della qualità della vita dopo i 65 anni

Ad oggi, 1 uomo su 11 e 1 donna su 6 si ammalano di Alzheimer

Le terapie e soprattutto buone abitudini di stile di vita legate alle discipline alternative, complementari e integrative (CAIM, Complementary, Alternative and Integrative Medicine), hanno dimostrato ampia efficacia scientifica per prevenire l’Alzheimer e in generale il declino delle funzioni cognitive e della memoria.

La ARPF (Alzheimer’s Research & Prevention Foundation) di Tucson, Arizona da più di 20 anni sta dando un preziosissimo contributo per la prevenzione dell’Alzheimer e dei disturbi della memoria: dal 1993 promuove studi scientifici, informazione e prevenzione.

Il risultato: discipline e raccomandazioni per la prevenzione dell’Alzheimer che 20 anni fa erano considerate di nicchia e veramente “alternative”, oggi sono accolte anche da parte della comunità scientifica e medica come “mainstream”.

Unica in Italia, Alessia Tanzi è Brain Longevity Specialist certificata proprio dalla Fondazione per la Ricerca e la Prevenzione dell’Alzheimer di Tucson, Arizona. Dal 2016 tiene il corso “Non perdere la Memoria!” all’Università Primo Levi di Bologna (Università per la terza età).

L’approccio della Alzheimer’s Research & Prevention Foundation è drug-free

Questi i 4 pilastri della prevenzione secondo la Fondazione:
Y-C OFFRE
Brain Longevity® Trainings: corsi di gruppo di 8 incontri di due ore ciascuno
Percorsi di Sessioni Individuali Brain Longevity® (cadenza mensile)

Contattaci per maggiori informazioni o per prendere un appuntamento

Contattaci